Precedente Lisbona Successiva
ponti
Quando fu costruito negli anni Sessanta (1962-1974) si chiamava ponte Salazar. Con la Rivoluzione dei garofani e la caduta della dittatura venne ribattezzato 25 de abril, a perenne ricordo della data dell'insurrezione dell'esercito.
La foto scattata dalla terrazza del Cristo Rei, dove si gode la vista migliore sul ponte.
E' il ponte dei record: nato per il traffico su strada e ferroviario (ma il treno per ora non ci passa) lungo 3,2 km (di cui 2 sul fiume e 1,2 di viadotto sulla riva destra del Tago).
La trave centrale la pi lunga d'Europa e la 5 del mondo con 1013 metri. Le fondamenta del ponte scendono a 80 metri sotto l'acqua, per poggiare sul basalto.
La strada alta 100 metri rispetto al fiume ed percorribile solo in auto.
Il ponte Vasco de Gama, visto dalla Torre omonima sita nel Parco delle Nazioni.
Si tratta di un ponte lunghissimo, situato in una zona paludosa dove il fiume alto solo pochi metri. Per questo motivo la strada non molto alta rispetto al filo dell'acqua ed il ponte quasi interamente sostenuto da piccoli piloni molto ravvicinati, tranne l'ultimo tratto (nella foto) dove la campata si fa pi ampia.
Tripla corsia, doppia carreggiata; il ponte si percorre agevolmente in auto e senza pedaggio, a differenza di quello del 25 aprile.



Inizio pagina