Precedente Normandia
Mont-Saint-Michel
Mont Saint-Michel un isolotto di forma conica alto 80m e unito alla terraferma da una lingua di sedimenti che finiscono sott'acqua durante l'alta marea, che tocca qui i 14 metri di escursione. L'isola sormontata da un complesso monastico costruito tra il X e il XVI sec.
Dal 1979 questa meraviglia del mondo occidentale annoverata tra le bellezze del patrimonio mondiale dell'umanit UNESCO.
Il primo nucleo dell'abbazia risale all'VIII sec, quando l'arcangelo apparve a un vescovo di Avranches, Aubert (Sant'Oberto) il quale fond un oratorio-monastero.
Al santo dedicata una cappelletta del 400 arroccata su uno sperone del Mont.
Dall'anno mille la costruzione venne continuamente rimaneggiata con elementi romanici e gotici; le mura difesive vennero erette nel 400 per impedire gli attacchi inglesi.
Questo luogo stato sia abbazia che fortezza che prigione nel corso dei secoli, c' persino ancora la grande ruota di legno sulla quale camminavano i prigionieri per portare le provviste e le merci necessarie su dalla valle.
Meta di pellegrini fin dai tempi pi remoti, fa parte delle quattro chiese di San Michele che si trovano idealmente lungo una linea retta percorsa dai fedeli.

Cinta da bastioni, Mont Saint-Michel ha un unico accesso dalla Porte du Roy da cui parte la Grand Rue, unica strada del borgo che si arrampica attraversando numerose botteghe a formare un'ellisse. A 50m sopra il livello del mare si entra nell'abbazia benedettina.
Da questa altezza si gode un superlativo panorama sulla baia ed possibile gustare lo spettacolo dell'avanzare dell'acqua al sopraggiungere dell'alta marea, visibile chiaramente ad occhio nudo.
Si pensi che l'acqua al culmine della bassa marea si allontana fino a 18 km dall'isola!
Due volte al giorno, ogni 6 ore, il mare mosso da una forza il cui spettacolo ordinato dal sole e dalla luna.

L'escalier du Gouffre porta alla Merveille, piccola abbazia gotica del XIII sec posta a nord-est, il cui sviluppo su piani diversi (a causa della mancanza di spazio) unico: la vita dei monaci si svolgeva ai piani superiori senza contatti con i pellegrini che per secoli hanno affollato l'isola.
Addossati alla chiesa principale si trovano la cantina, la sala dei Cavalieri e il chiostro, mentre l'Aumoniere, o sala dei Pellegrini, e la Sala degli ospiti sono verso il mare.
La sala dei Cavalieri. Costruita per reggere il chiostro, questa era la sala di lavoro e di studio dei monaci, la cui opera intellettuale (i manoscritti) giunta fino a noi.
La visita all'Abbazia comprende l'audioguida, anche in italiano.

Il chiostro, sospeso come per magia a quasi 200 metri di altezza sul livello del mare, costruito con pietra di Caen lavorata in stile gotico normanno, offre una vista stupenda sul mare.
E' indubbiamente il luogo pi spettacolare, considerato dagli antichi monaci come loro punto di meditazione e preghiera.

E alla sera Mont Saint Michel si fa ancora pi affascinante.
In luglio e agosto il Mont riapre ai visitatori di sera, sia per dare libero accesso ai giardini (Les Jardins de la Plainemere), sia per accogliere installazioni video-musicali.



Inizio pagina