Precedente Corsica Successiva
Murato
Circa 1 Km prima di Murato, isolata su un pianoro a 475 m, la splendida chiesa pisana di San Michele di Murato. La policromia stata ottenuta utilizzando calcare bianco e serpentino verde, entrambe pietre locali, disposti a scacchiera irregolare.
E' ritenuta, non a torto, uno dei pi begli esempi di architettura romanico pisana dell'isola. L'edificio risale al 1280.

La struttura semplice e compatta, a navata unica rettangolare, con una piccola abside semicircolare ed un campanile-portico addossato alla facciata.
Sui lati, sul retro e sulla facciata archetti ciechi.
Le mensole e le cornici delle finestrelle mostrano bassorilievi con motivi di animali e piante, oltre a scene allegoriche, come Eva che coglie il frutto proibito o l'Agnello della fede aggredito da altri animali.




Inizio pagina