Precedente Bretagna Successiva
Dinan
Cittadina medievale, ha conservato quasi intatta la cinta muraria difensiva di tre Km del XIII sec al di sotto della quale si trova il bel porto.
Dai bastioni, percorribili solo per un breve tratto dietro la basilica, si ha una bellissima veduta del porticciolo, un porto non sul mare, ma sul fiume Rance che navigabile per molto del suo percorso. Con i battelli infatti si possono raggiungere in qualche ora Dinard e Saint-Malo .
Il centro storico molto caratteristico e deve essere visitato a piedi.
E' un mix affascinante di costruzioni medioevali e rinascimentali, tante case a graticcio dai colori vivaci. In primo piano la "casa dell'arpa".
La basilica tardo-gotica di Saint Sauveur, costruita tra il 300 ed il 400, conserva il cuore di Bertrand du Guesclin, il guerriero bretone del 300 che qui combatt e vinse un duello con il cavaliere inglese Thomas di Canterbury per stabilire l'esito dell'assedio di Dinan del 1364.
In tutta la Bretagna sono sparsi cimeli della sua vita e delle sue numerose battaglie. Le sue spoglie sono sepolte in quattro luoghi diversi (i re francesi si limitavano a tre luoghi di sepoltura).
Nella foto l'interno della basilica.
Dietro la basilica, un buon punto panoramico offerto dal Jardin Anglais.
Camminando per le vie del paese si aprono ai nostri occhi bellissimi scorci. Dinan piuttosto piccola, per cui si pu visitare tranquillamente in meno di mezza giornata.
Tetti del centro storico, visti dalla passeggiata sui bastioni.



Inizio pagina